CompatibilitÓ con il LaTeX 2.09

Il LaTeX2e Ŕ in grado di elaborare la quasi totalitÓ dei vecchi documenti lavorando in emulazione LaTeX 2.09. Lo scotto da pagare Ŕ la maggiore lentezza (circa la metÓ).

Per questo motivo Ŕ consigliabile convertire i propri documenti al nuovo formato: le istruzioni seguenti dovrebbero essere sufficienti per quasi tutti i casi "normali".

  1. Sostiture la riga:
    \documentstyle[<opt>,<pkg1>,...]{<class>}
    
    con:
    \documentclass[<opt>]{<class>}
    \usepackage{<pkg1>}
        ...
        ...
    
    Ad esempio:
    \documentstyle[11pt,amssymb]{article}
    
    deve diventare:
    \documentclass[11pt]{article}
    \usepackage{amssymb}
    
  2. Sostituire gli stili italiani (iarticle, ireport e ibook) con quelli standard e aggiungere le righe seguenti:
    \usepackage[italian]{babel}
    \usepackage[T1]{fontenc}
    \usepackage[latin1]{inputenc}
    
    Le ultime due righe servono per una corretta selezione del set di caratteri (ad esempio lettere accentate).
  3. Se si utilizza psfig (inclusione di figure PostScript), eliminare la richiesta dello stile secondario psfig, aggiungere la riga
    \usepackage{graphicx}
    
    e modificare i comandi di inclusione dei file EPS (cfr. Inserimento di figure PostScript ).
  4. Se si utilizza uno dei seguenti simboli: \mho, \Join, \Box, \Diamond, \leadsto, \sqsubset, \sqsupset, \lhd, \unlhd, \rhd e \unrhd aggiungere la riga:
    \usepackage{latexsym}
    
    (cfr. Simboli LaTeX ).

Sezione di Firenze

Roberto Cecchini
Commenti a: cecchini@fi.infn.it

Revised: June 18, 1996
URL: http://www.fi.infn.it/pub/tex/doc/html/latex_7.html