INFN, Sezione di Firenze

Istruzioni per l'utilizzo dei Servizi di Sezione


Normativa Radioprotezione

Tutti i nuovi dipendenti ed i nuovi associati alla Sezione INFN devono riempire la scheda di radioprotezione che viene consegnata dal servizio di Direzione al momento dell'assunzione o della richiesta di associazione. Il Responsabile del gruppo o dell'esperimento dovrà compilare e firmare il quadro C dal quale si evince se l'interessato lavora in aree con rischio da radiazioni ionizzanti. La scheda dovrà essere poi consegnata alla sig.ra E. Greco <greco@fi.infn.it> (o, in assenza, alla sig.ra F. Pistolesi) dell'Ufficio pratiche e documentazione Radioprotezione che, nel caso il quadro C sia negativo, farà solo firmare al Direttore la dichiarazione all'inizio della scheda che il lavoratore non svolge attività in aree con rischio da radiazioni ionizzanti. In caso contrario curerà la compilazione del quadro B , farà compilare e firmare il quadro A all'interessato e il quadro D all'Esperto Qualificato.

In attuazione delle prescrizioni del D.Lgs. 230/95, ogniqualvolta un dipendente o un associato alla Sezione compila la richiesta all'autorizzazione di missione dovrà rispondere al quesito stampato sul modulo ove si chiede di dichiarare se il lavoro che la persona in questione va a svolgere durante la sua missione presenta, o non presenta, gli stessi rischi connessi con le radiazioni ionizzanti che la persona ha dichiarato sulla scheda di radioprotezione (compilata al momento della sua assunzione o della sua associazione). Nel caso che il lavoro oggetto della missione presenti dei rischi ulteriori rispetto a quelli precedentemente dichiarati, sulla scheda si dovrà allegare alla missione il modulo di attività occasionale disponibile presso l'Ufficio pratiche e documentazione Radioprotezione e Ufficio Associazioni.

I dipendenti e gli associati alla Sezione classificati, in seguito alle indicazioni riportate sulla scheda di radioprotezione, come PERSONALE ESPOSTO devono essere sottoposti periodicamente ad alcuni accertamenti sanitari secondo le leggi vigenti. Tale personale riceverà comunicazione dalla sig.ra E. Greco sul tipo e sulle modalità dei predetti accertamenti. Nel caso che tali accertamenti sanitari non vengano ottemperati non potranno essere autorizzate trasferte che prevedano attività in zone con rischio da radiazioni ionizzanti.

Inoltre ogni nuovo dipendente e associato dovrà prendere visione dell'opuscolo informativo per i lavoratori dell'INFN "Le radiazioni ionizzanti" a cura Servizio Protezione dalle Radiazioni dell'INFN. Il nuovo personale classificato come PERSONALE ESPOSTO dovrà inoltre seguire un corso di formazione sulle radiazioni ionizzanti, tenuto a cura dell' Esperto Qualificato.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti: tel. 055 457 2079

| Home INFN | | Indice istruzioni |


Silvia Cappelli

URL: http://www.fi.infn.it/sezione/radioprotezione.html
Ultimo aggiornamento: 22 agosto 2001