Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
Sezione di Firenze

Masterclass a Firenze

La Sezione di Firenze dell'Istituto Nazionale di Fisica Nuclere ospiterà anche quest'anno l'evento "Particle Physics Masterclass" nei giorni 8, 22, 29 marzo e 5 aprile. I partecipanti lasceranno i loro licei ed istituti tecnici per un giorno immergendosi nell'affascinante mondo della Fisica delle Particelle. I ricercatori dell'INFN di Firenze li accompagneranno nel mondo dei più piccoli pezzettini di materia e dei più grandi acceleratori e rivelatori usati per studiarli. Analizzando dati autentici raccolti dagli esperimenti di LHC (Large Hadron Collider) al CERN, gli studenti assaporeranno il gusto della fisica contemporanea.  Simone Paoletti e Lucio Anderlini, fisici delle particelle fiorentini che lavorano agli esperimenti CMS (Compact Muon Solenoid) ed LHCb (Large Hadron Collider Beauty experiment) si stanno preparando per l'evento: "Ogni anno gli studenti sono entusiasti nel poter toccare con mano i dati registrati degli esperimenti di LHC e nel poter rivolgere le loro domande direttamente a scienziati di fama internazionale connessi dal CERN", spiega il dott. Paoletti. 

La fisica delle particelle è uno dei più importanti campi emergenti della scienza moderna. La scoperta del bosone di Higgs ad LHC nel 2012 ha sollevato grande interesse del pubblico nel comprendere la fisica delle particelle. I fisici continuano a studiare il bosone di Higgs, a cercare nuove particelle e soluzioni a misteri quali la materia oscura o i neutrini.

L'idea alla base del progetto Masterclass è permettere agli studenti di incontrare e lavorare a stretto contatto con professionisti della ricerca. "Durante queste giornate, gli studenti capiscono come si può arrivare a nuove scoperte e qual è l'approccio all'ignoto", racconta il dott. Anderlini. 

Alla fine di ogni giornata, i partecipanti al programma si collegheranno in video-conferenza con un team di fisici al CERN o al Fermilab e con svariati altri istituti impegnati nello stesso programmi per discutere insieme e condividere i risultati ottenuti. "Le nostre collaborazioni sono composte da migliaia di fisici distribuiti in tutto il mondo, che collaborano al buon funzionamento dello stesso esperimento", spiega Simone Paoletti. "Questo richiede una comunicazione costante attraverso riunioni telematiche e video-conferenze. Gli studenti possono vivere l'esperienza della grande rapidità con la quale il frutto del loro studio si diffonde tra i laboratori e le Università di tutto il mondo, risultando complementare ai risultati ottenuti, contemporaneamente, altrove". 

La Masterclass organizzata dall'INFN di Firenze si colloca nel programma annuale International Masterclasses. Scienziati da più di duecento Università ed istituti di ricerca in cinquanta Paesi diversi ospitano giornate dedicate alle Masterclass. La partecipazione internazionale a questi eventi riflette chiaramente la natura internazionale dello sforzo per comprendere la natura più profonda della materia, delle particelle elementari, e delle loro interazioni.

Il progetto International Masterclasses è coordinato dal gruppo "International Particle Physics Outreach Group (IPPOG)"  che raccoglie rappresentati ed esperti di divulgazione scientifica dai Paesi coinvolti nella ricerca al CERN con l'obiettivo di rendere la fisica delle particelle più accessibile a tutti.

Per maggiori informazioni: www.physicsmasterclasses.org

Contatti presso INFN Firenze:
Simone Paoletti (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
Lucio Anderlini (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Coordinamento Internazionale:
Uta Bilow, Technische Universität Dresden, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Kenneth Cecire, University of Notre Dame, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web news GGI piccola

 

Il fisico argentino Juan Martín Maldacena, professore dell’Institute for Advanced Study di Princeton e visiting professor all’Università di Princeton (USA), è stato insignito della Medaglia Galileo Galilei, premio assegnato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) in collaborazione con il suo Centro Nazionale per la Fisica Teorica Galileo Galilei Institute (GGI) di Firenze a ricercatori che hanno dato un contributo eccezionale al progresso delle ricerche in fisica teorica. L’annuncio è stato dato oggi, 15 febbraio, nella ricorrenza del compleanno del grande scienziato Galileo Galilei. Maldacena ha ottenuto il prestigioso riconoscimento “per le sue idee pionieristiche nella fisica teorica, e in particolare per la scoperta della dualità tra gravità e teoria quantistica dei campi, con implicazioni di vasta portata”.
 
Il premio Medaglia Galileo Galilei è stato istituito nel 2018 dall’INFN in onore di Galileo Galilei (1564-1642), padre fondatore del metodo scientifico e della fisica moderna, in occasione della trasformazione del GGI in Centro Nazionale di Studi Avanzati dell’INFN, in partnership con l’Università di Firenze. 

Leggi di più sulla medaglia Galileo Galilei: http://home.infn.it/it/istituto/le-iniziative-con-altri-enti/premio-medaglia-galileo-galilei

Leggi di più sulle motivazioni di questo importante riconoscimento a Juan Martín Maldacena: http://home.infn.it/it/comunicazione/comunicati-stampa/3403-fisica-teorica-premio-medaglia-galileo-a-juan-martin-maldacena

Sito GGI: https://www.ggi.infn.it/

FameLabFameLab sponsors

 

 

 

 

 

FAMELAB ITALIA 2019

Il talent scientifico che ti mette alla prova in soli 3 minuti approda a Firenze

 

Il giorno 4 Febbraio presso l’aula magna del Plesso Didattico del Polo Scientifico di Sesto Fiorentino si terràun incontro aperto a tutti coloro che, ricercatori, studenti, dottorandi, vogliano partecipare a FameLab.

 

Programma:

15:00 Introduzione a FameLab Firenze: Prof. Oscar Adriani - INFN Firenze e Prof.ssa Antonella Salvini - OpenLab, Università degli studi di Firenze

15:30 Cos'è FameLab Italia?: Leonardo Alfonsi - Direttore FameLab Italia

16:00 Researchers on stage: Leonardo Alfonsi - Direttore FameLab Italia

17:30 Discussione e Domande&Risposte

 

FameLab footer

ArtAndScienceÉ possibile combinare il linguaggio universale dell'arte, nelle sue più svariate forme, con argomenti di carattere scientifico? Questa la domanda fondamentale a cui il progetto Art&Science across Italy, giunto alla sua seconda edizione, cerca di rispondere.
Si tratta di un progetto di durata biennale nel quale gli studenti delle scuole superiori sono chiamati a lavorare in gruppo al fine di realizzare opere d'arte a tema scientifico. L’edizione 2018-20 ha luogo, oltre che a Firenze, nelle sedi di Milano, Torino, Padova, Pisa, Genova, Venezia, Roma, Napoli, Matera e Potenza, coinvolgendo in tutto 98 scuole.
 
Il progetto si svolge in tre fasi.
Nella prima fase, denominata formativa, gli studenti sono introdotti ai temi della fisica nucleare e subnucleare ed alle possibili connessioni con varie manifestazioni dell'arte, tramite seminari teorici, visite didattiche, viaggi di istruzione ed esercitazioni condotte dal personale INFN ed universitario. A Firenze, per esempio, gli studenti potranno accedere alle strutture dell'acceleratore LABEC, verranno guidati per la città alla scoperta delle sue meridiane e seguiranno lezioni sulla fisica degli esperimenti al CERN, sulle onde gravitazionali e sui raggi cosmici.
La seconda fase del progetto, denominata creativa, sarà gestita dagli studenti stessi, che lavorando in piccoli gruppi impegneranno la loro creatività con pittura, scultura, videomaking, effetti multimediali e quant’altro verrà suggerito dalla loro fantasia.
La terza fase, quella espositiva, costituisce il primo importante traguardo. Le opere realizzate verranno mostrate al pubblico in mostre allestite in ciascuna sede del progetto. Nella prima edizione del 2016-18 l’esposizione fiorentina è stata allestita presso la sala espositiva dell'Accademia delle Arti del Disegno, suscitando generale apprezzamento e entusiasmo. Una giuria appositamente nominata selezionerà le opere migliori da inviarle all'esposizione nazionale che si svolgerà a fine progetto (nella primavera del 2020) a Napoli, coordinata dal responsabile nazionale del progetto, Pierluigi Paolucci. I ragazzi che, a livello nazionale, avranno realizzato le opere migliori saranno premiati con delle borse di studio per partecipare ad un Master su arte e scienza che si svolgerà al CERN, dove avranno modo di visitare i luoghi e gli esperimenti che hanno ispirato le loro opere artistiche.
 
A partire dal prossimo 14 gennaio la sezione di Firenze dell’INFN ed il Dipartimento di Fisica ed Astronomia dell'Università di Firenze ospiteranno classi dei licei Gramsci, Da Vinci, Rodolico, Machiavelli, Porta Romana e Sesto Fiorentino, Leon Battista Alberti, Dante che hanno aderito al progetto. Chissà che non sia proprio fra questi uno dei vincitori della seconda edizione? In ogni caso, un grosso in bocca al lupo a tutti i ragazzi!
 
Per ulteriori informazioni sul progetto: https://web.infn.it/artandscience/index.php/en/
PortaleINFN meetings of the week ita
bottone sol WebMail

Calendario Eventi

Febbraio 2023
L M M G V S D
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 1 2 3 4 5

prossimi appuntamenti

Seminari Fisica Teorica
08 Feb 2023    02:30PM - 03:30PM
TBA
Seminari Fisica Teorica
15 Feb 2023    02:30PM - 04:30PM
Differential equations for cosmological correlators
Seminari Fisica Teorica
22 Feb 2023    09:00AM - 06:00PM
Florence Theory Group Day
PortaleINFN meetings of the week ita
bottone sol WebMail

Calendario Eventi

Febbraio 2023
L M M G V S D
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 1 2 3 4 5

prossimi appuntamenti

Seminari Fisica Teorica
08 Feb 2023    02:30PM - 03:30PM
TBA
Seminari Fisica Teorica
15 Feb 2023    02:30PM - 04:30PM
Differential equations for cosmological correlators
Seminari Fisica Teorica
22 Feb 2023    09:00AM - 06:00PM
Florence Theory Group Day

Please publish modules in offcanvas position.